« Bastiano Baldassarre Bucci », borbottò. «se non mi sbaglio, tu sei di quelli che mostreranno ancora a molti la strada per Fantàsia, affinché ne ritornino con l’Acqua della Vita! ».
Il signor Coriandoli non si sbagliava.
Ma questa è un’altra storia, e si dovrà raccontare un’altra volta.
La Storia Infinita, di Michael Ende.

La Storia Infinita è una storia che attraversa la vita di ciascuno di noi.

Per quanto mi riguarda, mi ha accompagnata lungo molti sentieri della mia.
Mentre cercavo un nome per la mia Nuova Bottega mi sono ritrovata ospite nella Casa che Muta e nessun nome poteva essere migliore.

Sì, perché la mia Bottega artistica, con tutte le sua attività, esce dalla Casa dell’Arte e si trasferisce in una piccola Bottega, La Bottega che muta.

La storia del nome è raccontata qui; se non fosse chiara, ve la racconterò io, insieme alla Bottega stessa, quando ci verrete a trovare.

La sua porta SI APRIRÀ DAL 12 SETTEMBRE 2020 e accoglierà chiunque abbia voglia, in un modo o nell’altro, di tornare un po’ bambina o bambino (e per chi lo è ancora, sarà uno spazio in cui potrà liberamente sognare a occhi aperti!).

La Bottega che muta sarà…

Il mio nuovo atelier di disegno e pittura.

Uno spazio per l’esposizione e la vendita dei miei acquerelli originali.

La nuova casa per i Corsi di disegno “Bimbi a Bottega” e “Artisti a Bottega”,
oltre che per i Laboratori artistici e creativi.

Un angolo per Chiacchierate d’arte e spiritualità.

Una possibilità per esporre le vostre opere.

❀ Un luogo d’incontro con ospiti speciali.

La Bottega che muta è in via Gobetti 16, a Pisa, nel quartiere di Porta a Lucca.

La Bottega che muta non si chiama così soltanto perché cambia se stessa, ma perché il suo più grande desiderio è cambiare anche quelli che vi entrano.

(Logo di Marta Balloni)

Lascia un commento