Sento sempre una grande riconoscenza verso le donne Maestre, quelle donne che mi insegnano ad andare avanti, a perseguire i miei sogni, a nutrire e a far fruttare tutta la mia forza,
senza farmi frenare da alcuni maschi che irridono, sminuiscono, scoraggiano, nelle migliori delle ipotesi; picchiano, violentano, uccidono, nella peggiore; esercitando, in un caso e nell’altro, un ‘potere’ fasullo e marcio, indice solo della loro pochezza e infelicità.

Dedico questo piccolo e frettoloso omaggio ad Agitu Ideo Gudeta, ringraziandola per il suo esempio, per la sua forza, per la luce che da lei irradia. Sono certa che il suo sogno, già compiuto, frutterà ancora.

I sogni nascono nei cuori aperti, si trasformano in progetti, si concretizzano in Vita; nella fiducia, nel lavoro e nella forza.

Sempre grazie a chi dispensa nutrimento per la loro realizzazione.

 

Lascia un commento